DigitalTea | È giusto bannare Donald Trump dai social?

Bandire l'ex presidente Trump dai social media rappresenta un precedente pericoloso? Analisi di un evento senza precedenti

L’antefatto è noto: Donald Trump, mentre era in carica come Presidente degli Stati Uniti d’America, è stato bannato dai principali social media, per incitazione alla violenza dopo l’assalto a Capitol Hill dello scorso 8 gennaio e costato la vita a cinque persone.

Uno squarcio che ha lacerato il velo invisibile di inviolabilità che protegge i luoghi nevralgici delle istituzioni.

Eppure, le parole di fuoco, lanciate dal tycoon sui propri account social, hanno infiammato gli animi di molti che si sono spinti fino all’irruzione nel parlamento, dando vita anche a scene pittoresche, se non fosse per la loro brutalità, e penso in primo luogo alla persona con i piedi sulla scrivania di Nancy Pelosi o al ragazzo con il copricapo di corna di alce e pelliccia di lupo.

☆CONSIGLI DI LETTURA☆

Il nostro approfondimento sul tema

La lista integrale dei social che hanno bannato Trump è reperibile qui

Condividi la tua conoscenza.
È un modo per raggiungere l’immortalità.

Tenzin Gyatso, 14esimo Dalai Lama
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest