Digital Tea: dalla reportistica alla data visualization

Benvenuti al nostro tè settimanale!

In questo appuntamento abbiamo voluto affrontare un tema a noi molto caro: l’analisi dei dati.

Warp 7 si basa sul modello delle 3A: Awareness, Assessment, Action. Fasi che dipendono strettamente dall’analisi dei dati e presuppongono un approccio data driven sin dall’inizio di ogni progetto.

La cultura del dato non si è imposta con facilità e continua a incontrare tenaci resistenze, nonostante si impegni a dimostrare tutta la sua capacità di collaborazione. Eppure… molte realtà continuano ad essere ancora scettiche e ad affidarsi a intuito, creatività, capacità imprenditoriale.

Ingredienti prefetti e fondamentali, ma aggiungere quel pizzico di componente numerica renderebbe il tutto ancora più appetitoso e soprattutto più nutriente.

Nel frattempo, l’analisi dei dati e la reportistica hanno proseguito per la loro strada facendo passi da giganti: dalla rappresentazione di dati quantitativi e qualitativi, si è arrivati alla data visualization e al data storytelling. Modalità sempre più rapide e accattivanti per condividere la conoscenza ed essere sempre più di supporto al decision making, per trasformare pochi numeri in azioni.

La comunicazione dei dati è diventata visiva e per chi decide di avvalersi di questo formidabile supporto, sono utili delle linee guida che accompagnino il lettore, perché i numeri hanno una storia importante da raccontare, ma bisogna fare in modo che questa storia venga ascoltata.

Ora basta con l’introduzione, vi lasciamo al video. Buona visione!

Condividi la tua conoscenza.
È un modo per raggiungere l’immortalità.

Tenzin Gyatso, 14esimo Dalai Lama